66690.webp

Christopher Gatelock è un artista multimediale surrealista professionista, pluripremiato e pubblicato. La sua formazione artistica formale risale agli anni '70, quando gli furono presentati i principi di base dell'arte, la fotografia di film d'arte e la procedura in camera oscura al Mississippi College. Successivamente ha ampliato la sua istruzione e formazione artistica presso l'Academy of Art University di San Francisco e il Rocky Mountain College of Art and Design di Denver, in Colorado.    

 

Christopher ha viaggiato molto, avendo vissuto in molti stati in America e a livello internazionale in Giappone, Panama, Brasile e Inghilterra, e ora si è recentemente trasferito vicino a Glasgow, in Scozia. Il suo stile di vita esplorativo gli ha offerto molte opportunità per la produzione di arte multimediale nei settori dei paesaggi, dell'architettura, delle creazioni concettuali, dei nudi d'arte, dell'arte astratta contemporanea e della ritrattistica speciale.

 

Il suo stile artistico varia in una certa misura a seconda del genere artistico che sta creando. In tutto il suo lavoro, il suo stile si basa fortemente sul surrealismo in cui si respinge di proposito da ciò che sarebbe considerato dai più normale o tradizionale. Sebbene alcune delle opere d'arte di Christopher incorporino una o più acquisizioni fotografiche, non si definisce un "fotografo", in quanto riguarda la sua arte, ma un artista multimediale che utilizza una fotocamera come strumento che usa per creare il suo marchio di opere d'arte. Giudicare il suo lavoro utilizzando le regole della fotografia diretta è sbagliato semplicemente perché non aderisce alle cosiddette "regole" della fotografia e spesso le viola di proposito. Di conseguenza, il suo stile artistico tende a scacciare i fotografi etero che aderiscono fortemente alle regole della fotografia, "fuori dai loro nob". 😁  

 

Si sforza in tutta la sua arte di creare immagini straordinariamente belle che intuiscano l'anima e spostino lo spettatore in un luogo immaginario sia visivamente che spiritualmente in cui un mondo fantastico diventa realtà, anche se solo per un breve periodo. La sua arte riflette l'immaginario del suo mondo fantastico in cui sperimenta la completa libertà di creare il proprio marchio di bellezza nel modo che preferisce e utilizzando gli strumenti creativi di sua scelta. L'opera d'arte di Christopher lo definisce come una persona e gli offre la libertà sfrenata di esprimere le sue emozioni e sentimenti più intimi. Come ultima parola, se c'è una parola che descrive l'unico elemento travolgente della sua arte è "colore". L'arte di Christopher ha un aspetto surreale che combina gli elementi di un colore brillante, profondo e surreale. Allo stesso tempo, il suo lavoro su tela ha un aspetto 3D distintivo per lo spettatore in cui ogni oggetto nella composizione si distingue dall'altro.